Douce Vallée presenta i suoi prodotti

POMMIQUE, pomme balsamique, è un condimento per intenditori.
Pommique  nasce dalla difficile ma perfetta combinazione tra succo concentrato e aceto di mele. Versatile, eclettico , il nostro “balsamico“ è di facilissimo abbinamento con piatti quasi di ogni tipo. E basta da solo; anzi, può sostituire anche l’olio, oltreché l’aceto di vino. Non ha bisogno di altre aggiunte ipercaloriche, non occorre impreziosirlo con il sale. È assolutamente senza conservanti, coloranti e aromatizzanti artificiali creati in laboratorio. È perciò naturale. Dietetico, certamente da collocare in una linea salutista. Che dire di più? Provatelo per condire ...insalate di ogni tipo, carne, pesce, formaggi e dolci. Risulteranno deliziosi i carpacci di carne, l’entrecote sarà sicuramente più squisita, i tomini più delicati. Sul pomodoro tagliato a rondelle, Pommique con il suo dolceagro si sposa perfettamente, potete anche provarlo perché no, con un buon gelato. E poi seguite il vostro gusto personale. Vi verranno altre idee, troverete voi la più azzeccata per esaltarne il sapore. E una volta degustato, sarà difficile farne a meno.
 

Riscoperto l’Aceto in chiave moderna. Per farne un miracolo goloso. All’insegna del buon vivere in salute e con gusto.
Nella convinzione di molti e anche nell’immaginario collettivo in Italia l’aceto è sempre stato sussidiario all’olio d’ oliva extravergine soprattutto per condire insalate. Con Douce Vallée tutto è ribaltato: il condimento di base diventa l’aceto. Una nuova, particolarissima proposta gastronomica per intenditori. Un autentico miracolo goloso. Sulle tavole e nelle cucine raffinate e per la Salute.
 
Ecco gli Aceti Douce Vallée. Di Lamponi, di More, di Mirtilli, di Ribes Nero. Prodotti identitari di un’azienda nata dalla volontà di coniugare innovazione e tradizione, convinta del grande valore dei saperi di cui sono custodi territori e tradizioni locali, come insegna Slow food.
 
Scelti dai gourmets e dagli chef stellati
Gli aceti e la Pommique sono da tempo scelti in cucina da prestigiosi chef stellati e, a  breve, saranno presenti sulle tavole dei ristoranti giapponesi, grazie all'interesse dimostrato da un importatore di Tokio. 
 
Da piccoli frutti grandi sapori
Il critico enogastronomico Paolo Massobrio ha recentemente portato l’aceto di lamponi alla trasmissione televisiva di successo La Prova del cuoco nel format “Chi batterà lo chef” per dimostrare che l’aceto Douce Vallée “va anche sulla carne”. 
“L’aceto di lamponi – ha detto il critico enogastronomico davanti a milioni di telespettatori e nel suo personale blog - è di un bel colore rosso vivo con riflessi brillanti, profumatissimo. Ha sapore fruttato e fine e, per queste sue caratteristiche, è ideale per condire la carne, anche se i suoi impieghi sono diversi: per le insalate, sui formaggi freschi e persino se viene aggiunto all’acqua diventa un’ottima bevanda rinfrescante. 
La lavorazione prevede che, dopo una delicata fermentazione naturale e un periodo di riposo, i frutti grazie all’aggiunta di batteri acetici, diventano aceti naturali, senza coloranti, conservanti e additivi chimici. Non vengono pastorizzati così mantengono tutte le proprietà organolettiche e nutritive dei frutti di partenza.”
 
 
Una produzione rispettosa dell’ambiente
Gli aceti Douce Vallée sono tutti prodotti con materie prime in grandissima parte provenienti da terreni coltivati anche in quota in Valle d’Aosta. Alcuni puntigliosamente preparati proprio a Kilometro zero. I piccoli frutti  sono coltivati in un’ampia vallata assolutamente lontana da fonti di inquinamento in località Boesse nel comune di Châtillon a 1.300 metri d'altezza, raccolti a mano a perfetta maturazione, portati subito dopo in una baita ristrutturata per questa nuova destinazione a pochissima distanza dai campi e di qui in basso, sempre a Châtillon, per essere lavorati ancora freschissimi nel nuovo stabilimento.
 

“Bouquet” inconfondibile, sapore agrodolce, distintivo, vivace e persistente in bocca, pieno di vigore, stimolante al palato eppure armonico e rotondo. Di grande morbidezza. Questo è l’aceto “Douce Vallée”.

Prendiamo per esemplificare uno degli ultimi nati. L'aceto di pere "Martin Sec" può essere utilizzato sì in insalata (provare con l’indivia, preferibilmente con olio di noci), ma anche  per arricchire altre verdure crude o cotte come il cavolo verza e per accompagnare la carne, pure di selvaggina. È perfetto ancora con i formaggi, meglio se erborinati o  stagionati. Con il bleu d’Aoste, è una scelta azzeccatissima.
 

Douce Vallée, tanti prodotti, una filosofia unica: la qualità totale
Oltre agli aceti Douce Vallée produce specialissimi succhi di frutta. Succhi di Mele, Mirtilli, Pere, Albicocche... In questo settore l'azienda sta dedicando grandi sforzi alla ricerca di nuove ricette che andranno ad ampliare le sue referenze e a enfatizzare il valore del terroir come motore di sviluppo e di crescita economico-sociale.

 
Il succo di mele solo valdostane
Il succo di mele del territorio, quindi solo valdostane, non contiene coloranti né conservanti e la sua realizzazione con nuove tecnologie gli consentono di conservare per congruo tempo le sue eccezionali caratteristiche organolettiche.
 
Sciroppo di fiori di sambuco
Altro prodotto Douce Vallée molto apprezzato è lo sciroppo di sambuco. Può essere anche un ottimo sostituto del tè. Gustatelo freddo d’estate con un cubetto di ghiaccio e dell'acqua frizzante o unito alle bollicine... di vino, come aperitivo. In un bicchiere da vino bianco, mettete due o tre cubetti di ghiaccio, 3/10 di sciroppo di sambuco, 7/10 di spumante (in Valle d’Aosta le bollicine del Blanc Fripon vanno benissimo), un paio di foglioline di menta e una fettina di limone o lime.
Brindate dicendo: Salute! (O meglio, in Valle d’Aosta “Santé. ... grand bien te (lui, vous, nous, leur) fasse!”)
E d‘inverno, gustatelo ancora come un piacevolissimo infuso.
 
 
 
Una piccola produzione di confetture soprattutto di piccoli frutti completa la gamma produttiva.
Confetture di Fragole, More, Mirtilli, Lamponi. Buone, ricche di sapore e gusto, tutte in grado di accontentare  anche i palati più esigenti. Da provare anche in cucina.